un bacione a firenzeIeri mattina sono andata con alcuni dei miei “colleghi” di Facce Nuove a pulire Firenze.

L’ho fatto non perchè io ritenga di dovermi sostituire al Quadrifoglio o chi per esso, ma per dare un segnale. Di coscienza, di civilità, di appartenenza, di voler davvero fare qualcosa.

Sono rimasta piacevolmente sorpresa nel vedere tante persone partecipare, sia come gruppetti organizzati che come singoli. Noi abbiamo “ramazzato” la zona di Piazza del Cestello, san Frediano, Piazza del Carmine. Era bello sentire qualche commerciante farci i saluti festosi e alcuni dire “oh io stamani ho pulito da qui a lì!”. E a mezzogiorno al Teatro del Cestello ci hanno fatto trovare torte e succhi di frutta! Molto carini..

puliamo firenzeNel nostro gruppo Stefano ha portato il figlio di 2 anni: con infinita pazienza e tenerezza gli insegnava l’importanza di non buttare a terra i mozziconi di sigaretta o altro. Ammirevole.

Al di là del buonismo trovo sia stata un’esperienza positiva. E che possa dare un segnale diverso a Firenze.

Durante il tragitto ho avuto modo di chiaccherare con Caterina Biti, la ragazza eletta nella mia lista. Mi ha raccontato delle difficoltà di lavorare in Consiglio, ma anche della voglia di voler davvero migliorare Firenze. Mi ha detto che i lavori nella commissione urbanistica sono lenti e complessi, ma ci sono persone che stanno dando l’anima per trovare le soluzioni più adatte a tutti noi. Persone preparate, altre che studiano, altre che discutono… se riesco mi faro’ raccontare ancora qualcosa.

Leggi anche il comunicato del Comune di Firenze sull’iniziativa di ieri e l’articolo del Corriere Fiorentino

Qui invece trovate le foto del “ramazza” day

Renzi sta lanciando i suoi sassi e i giornalisti (e non solo) sono sorpresi.

Leggete questo articolo per credere>>

Cos’ha in mente? ecco qua:

http://firenze.repubblica.it/dettaglio/fuori-il-tram-dal-centro-solo-bussini/1700487

Fra le tante non far passare la tramvia dal Duomo (solo autobussini elettrici). Non fare la stazione dell’AV sottoterra, ma farla a Campo di Marte, recuperare le aree abbandonate, giornate anti degrado e ridurre le ZCS, puntare sul verde.

Coraggio Matteo continua così.

matteorenzidegradoIn questi giorni di calura infernale con temperature sui 40 gradi, i giornali sono occupati dalle “passeggiate” di Matteo Renzi nel centro di Firenze per controllare la situazione del degrado.

Sul Corriere Fiorentino:
Il sindaco fa «l’ispettore»
Inizia la guerra alla transenna
Renzi, il presidente di Quadrifoglio, il comandante dei vigili e l’assessore Mattei in giro per la città a visitare le zone del degrado della città. «Da settembre San Lorenzo e via Palazzuolo saranno i quartieri modello dove concentrare tutti gli sforzi di recupero»

http://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/cronaca/2009/18-agosto-2009/sindaco-fa-l-ispettore-inizia-guerra-transenna-1601677643984.shtml

Su Repubblica:
Transenne e cartelli dimenticati, operazione «glasnost». Al termine di un tour alla ricerca di tutto quanto fa incuria, il sindaco Matteo Renzi annuncia un pacchetto anti-degrado. A cominciare da quella che non esita a definire «rivoluzione copernicana»: dalle buche ai cartelli inutili e coperti con i sacchetti della spazzatura, dalle transenne alle bici allucchettate ai monumenti, per ogni gesto d´incuria sarà individuato un responsabile e via Internet i cittadini potranno seguire il corso delle singole segnalazioni e controllare se il responsabile fa o non fa il lavoro che è chiamato a fare.
http://firenze.repubblica.it/dettaglio/degrado-28000-segnalazioni-risposta-soltanto-a-tremila/1698871

ne parla anche il blogger Il brindellone

Questa sera alla Stazione Leopolda alle 21.30 c’è la festa di chiusura della campagna elettorale di Matteo Renzi. Ospite d’onore Pierluigi Bersani. Prevista una grande affluenza. Finisce tutto stasera? beh in realtà no, perchè io domani mattina ho la tribuna elettorale nella sala del Consiglio di Palazzo Vecchio!
Ve lo confesso… da una parte non vedo l’ora che arrivino le votazioni. Nel frattempo continuo a ricevere domande su come si vota alle elezioni del 6 e 7 giugno. Riassumendo:
– si può votare disgiunto fra candidato sindaco e candidato al consiglio comunale.
si può esprimere solo una preferenza per un consigliere comunale. Il cognome va scritto a fianco della lista.
– i nomi dei candidati consiglieri non sono riportati nella scheda azzurra.
– in tutto ci sono 4 schede: sindaco, quartiere, provincia, europee.

Vi lascio con lo spot di Matteo Renzi per le elezioni a Firenze.

Sui giornali di domenica sono già usciti tutti i nomi di tutte le liste e candidati sindaci e consiglieri:
Mario Razzanelli (Firenzec’è’) con 46 candidati consiglieri
Maria Lascialfari (Partito comunista dei lavoratori) con 32 candidati
Alfonso Bonafede (lista civica 5 stelle) con 32 candidati
Ornella de Zordo (perunaltracittà) con 46 candidati
Marco Carraresi (Casini unione di centro) con 46 candidati
Paolo Poggi (Popolo città nazione) con 20 candidati

Valdo Spini che riunisce 3 schieramenti con 138 candidati

Matteo Renzi che riunisce PD, Italia dei Valori, Sinistra per Firenze, Comunisti fiorentini e 2 liste civiche: Lista Renzi e Facce Nuove a Palazzo Vecchio, dove io sono la capolista, per un totale di 263 candidati.

Giovanni Galli che riunisce Il Popolo delle libertà, Lega Nord, No tram, Pensionati democratici, Firenze animalista e Firenze con Giovanni Galli per un totale di 241 candidati.

Se vi state spaventando… vi dico anche che nel seggio avrete ben 4 schede per votare. Fra queste (fra cui il quartiere e le europee) c’è quella AZZURRA per eleggere il sindaco.

Nella scheda azzurra si vota il sindaco e si può esprimere una preferenza per 1 candidato consigliere.
La preferenza va espressa scrivendo il cognome accanto al simbolo barrato con la X.

simbolo barratoPer fare un esempio: se volete votare me potete barrare con la X il simbolo FACCE NUOVE  e dovete scrivere accanto FARINELLI. In questo modo oltre a Renzi come sindaco, avete scelto me come consigliere comunale.

Se invece non volete votare Matteo Renzi, ma volete comunque votare me, potete farlo con voto disgiunto.

I nome dei candidati consiglieri NON sono riportati nella scheda elettorale, ma li trovate comunque fuori dal seggio.

Domani alle 12 maggio 2009 ore 12 c’è la conferenza stampa di presentazione delle liste civiche:
al BAR RATON ai giardini dell’ALBERETA (vicino Piazza Ravenna)
CONFERENZA STAMPA per presentare alla cittadinanza le liste civiche di sostegno alla candidatura di Matteo. Io ci saro’ se qualcuno vuole fare domande o conoscermi di persona.