incontro candidati sindaci firenzeSono rientrata dall‘incontro che si è svolto presso la Comunità Giovanile di San Michele, che aveva per tema i giovani: quali idee da parte del futuro sindaco di Firenze. La serata è stata interessante e ricca di partecipazione (probabilmente l’evento di confronto fra candidati che ha riscosso maggiore affluenza di pubblico).

Erano presenti Bonafede (Lista civica di Grillo), Carraresi (UDC), Renzi, Galli, Spini e Razzanelli.
Intendo fare uno o più post di impressioni e commenti, ma vista la tarda ora rimando a domani. Nel frattempo a caldo posso fare un paio di osservazioni.

– Non tutti i candidati hanno parlato dei “giovani”, ma si sono limitati a sfruttare i 10 minuti a disposizione per parlare del proprio programma, citando i propri cavalli di battaglia (Razzanelli ha parlato ovviamente di tramvia). I candidati che hanno centrato maggiormente il tema: Bonafede, Renzi e Galli. Forse è un caso che i candidati più “anziani” (sia di età che politicamente) come Valdo Spini e Carrarese, abbiano fatto riferimento al loro passato, piuttosto che al futuro. Ho trovato un po’ anacronistico sentir raccontare da Carrarese di quando nel 1976 votava DC, tanto quanto Spini fare citazioni in latino. Ma tornero’ sui singoli temi, con altri post. Ognuno di loro ha toccato temi interessanti.

– Per i fiorentini il vero duello si sta sviluppando fra Galli e Renzi, tant’e’ che quando i due hanno terminato di rispondere alle domande, metà gente (sic) ha abbandonato la sala, ignorando gli altri candidati. Non vuole essere un giudizio ma solo una constatazione del comportamento del pubblico.
Ho notato con piacere che non c’era ostilità fra i due, al contrario. L’unico momento di piccolo attrito è stato fra Galli e l’esponente di Grillo (che ha accusato di essersi annoiato e non aver sentito parlare di idee per i giovani). Ma faccio i miei complimenti per il tono globale della serata: più che corretto e pacato.

–  Tante le domande, forse troppe e forse alcune poco a tema. Mi è dispiaciuto che alla domanda degli asili nido non abbia risposto nessuno dei candidati. Ma capisco che i tempi fossero davvero lunghi.
Appuntamento al prossimo post per affrontare alcuni temi caldi.

Oggi è uscita la conferma ufficiale delle liste civiche di Matteo Renzi, con tanto di articolo su Repubblica.
Leggendo le parole di Massimo Vanni:

elena-farinelli-capolistaDopo il PD, anche il candidato del centrosinistra Matteo Renzi decide i capilista delle sue due liste civiche d’appoggio. E dal cilindro elettorale saltano fuori altre proposte rosa: l’assessore provinciale uscente Giovanna Folonari sarà capolista della “lista Renzi” mentre capolista di “Facce nuove a Palazzo Vecchio” sarà Elena Farinelli, la blogger fiorentina protagonista di “Ioamofirenze.com“. Due donne che vanno ad aggiungersi a…

E’ bello che per una volta si dia spazio alle donne. Chissà che non sia finalmente possibile un po’ di ampliamento al femminile del mondo della politica.

facce-nuovePer quanto riguarda la scelta di mettermi come Capolista per la lista Facce Nuove a Palazzo Vecchio, che dire… ne sono orgogliosa e ne sento appieno la responsabilità; mi auguro davvero di poter fare qualcosa di concreto per la città. Credo che ce ne sia davvero bisogno.
Ecco qua il simbolo della lista con la bella torre di Arnolfo. Mi piace, trovo che Palazzo Vecchio sia uno dei luoghi dal quale partire per rilanciare Firenze. Contiene uno dei musei più belli e sconosciuti di tutta la città…

vedi gli altri articoli nell’area press>>